Nintendo chiude il suo anno fiscale sotto le stime previste



Nintendo ha pubblicato sul proprio sito ufficiale i risultati dell'anno fiscale che è terminato il 31 Marzo 2014. La perdita ammonta a 46,4 miliardi di Yen ed è la terza consecutiva perdita negli ultimi 3 anni. Sebbene la previsione sulle stime di vendita era data al ribasso per Wii U puntando a 2,8 milioni di unità, le vendite effettive sono state ancora sotto a questa stime arrivando soltanto a 2,72 milioni di unità vendute negli ultimi 12 mesi e per un totale di 6,17 milioni di unità fin dal suo lancio. Ricordiamo che se mettiamo a confronto la nuova console PS4 di Sony, il device ha venduto già 7 milioni di esemplari in soltanto 6 mesi contro i 18 mesi di vita della Wii U. Nintendo ha puntato il dito su questo deludente anno fiscale sull'ultima console Wii U e nonostante il software sia ampiamente venduto non cresce a sufficienza. Le cose vanno molto meglio, invece, per la console portatile 3DS che ha venduto ben 12,26 milioni di unità per un totale di 43 milioni di unità fin dal lancio. Buoni anche le vendite software correlate a 3DS. Nonostante questo la casa nipponica rimane fiduciosa nelle sue previsioni contando molto su alcuni titoli e marchi di successo che si avranno nei prossimi mesi tra cui uno su tutti Mario Kart 8.

 

 

 

NEWS PRECEDENTE ▶

 

 

HOMEPAGE 3DS

 

 

 

 

 

RSS CANALE NEWS: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
CANALE RECENSIONI: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
Everland Italia | Games | Forum | Pubblicità nel Sito | Lo Staff | Help
© 2005 - 2014 Everland Italia. Tutti i diritti riservati.
Sfondo On/Off