RSS CANALE NEWS: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
CANALE RECENSIONI: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
Everland Italia | Games | Forum | Pubblicità nel Sito | Lo Staff | Help
© 2005 - 2014 Everland Italia. Tutti i diritti riservati.
Sfondo On/Off

Mario Party: Island Tour

Piattaforma

3DS

PANORAMICA

Finalmente ecco arrivare il primo titolo della serie Mario Party anche sulla console portatile Nintendo, il 3DS. Come i veterani sapranno, il franchising legato a Mario Party è ormai consolidato da tempo, nato nell'ormai vecchia console N64 e continuato anche in formato tascabile sulle consoles Nintendo che sono seguite. Non poteva, quindi, mancare anche per il 3DS una versione del titolo da giocare da solo o con amici. E' proprio questo, infatti, il perno centrale cui si basa la serie: creare tra più players una competizione per decretarne alla fine il vincitore!
Island Tour è basato anch'esso su questa struttura : da 2 a 4 giocatori (umani o gestiti dall'IA) si muovono attraverso un tabellone di gioco virtuale simile al classico gioco dell'oca, gareggiando attraverso svariati minigiochi per ottenere premi e al contempo provare ad ostacolare gli avversari e perseguire l'obiettivo finale richiesto. In genere la serie si era concentrata molto sulla raccolta di monete e stelle per determinare il vincitore della partita, ma su questo, Mario Party Island Tour si discosta offrendo nei diversi tabelloni proposti diversi modi per vincere la gara. Per fare un esempio, il tabellone Sentiero per il Maniero, richiede ai partecipanti di arrivare per primi al palazzo della Principessa Peach, mentre in Tappeto magico di Kamek occorrerà usare al meglio le vostre carte numerate per atterrare correttamente sull'obiettivo. Una varietà questa che può stimolare il player al gioco e a decidere da solo o in party con amici quale tabellone scegliere per giocare in quel determinato momento. Come tutti i giochi da tavolo che si rispettano (anche se questo è virtuale), la vittoria è affidata non soltanto all'abilità del player nell'affrontare i minigiochi e a sapersi muovere sul tabellone ma anche alla fortuna. Inoltre portare a termine il tabellone non è un'impresa che impiega moltissimo tempo e questo se da un lato può far pensare al peggio è un ottimo accordo dato che il 3DS è un dispositivo legato alla durata della batteria e che quindi il potrarsi di una partita potrebbe scaturire in un finale inatteso e totalmente errato: batteria scarica!
In totale sono presenti 7 tabelloni su cui gareggiare e 80 minigiochi da affrontare, il tutto in diverse modalità di gioco offerte che vanno dalla modalità core, ovvero la modalità Party fino alla modalità Minigiochi. Quest'ultima modalità è indicata per coloro che vogliono provare singolarmente i vari minigiochi che sono stati inseriti nel titolo o al contempo non hanno molto tempo per una gara vera e propria. La modalità Party , invece, vi immergerà nel gioco vero e proprio dove da solo contro l'IA o contro amici reali vi sfiderete attraverso uno dei tabelloni di gioco. Presente anche la modalità Torre di Bowser (giocabile solo in single player) che vi catapulterà all'interno della fortezza del re dei Koopa composta da ben 30 piani da dover scalare. Ogni piano avrà due minigiochi da superare e ogni 5 piani vi sarà un villain di Bowser da battere.
Come abbiamo detto all'inizio è proprio il multiplayer a rendere vincente la serie. Il gioco ha come base il divertimento in compagnia di amici e questo Island Tour non è da meno. Il titolo, infatti, offre un multiplayer fino a 4 giocatori senza che gli altri 3 giocatori possiedano il gioco. Occorrerà solo una cartuccia per permettere a 4 players di giocare insieme ognuno nella propria console. Inoltre, grazie alla funzione Street Pass, potrai portare nella tua console i Mii di altri players e sfidarli al gioco in modalità single player.

COMPARTO TECNICO

Il comparto tecnico è nella media e sicuramente poco brillante dato che l'effetto stereoscopico viene sfruttato sporadicamente e il dettaglio offerto non è sicuramente impeccabile. Il comparto audio anch'esso sotto la media non si dimostra all'altezza della situazione. Infine parliamo della longevità. Il titolo se giocato con amici può dare infinite ore di divertimento come tutta la serie Mario party ma se giocato da solo può alla lunga stancare.

CONCLUSIONI

Mario Party Island Tour si dimostra un titolo che sicuramente fa il suo compito all'interno del brand che rappresenta senza però strafare molto. Come per tutti i capitoli della serie, anche Island Tour si dimostra un buon titolo se sfruttato per il gioco da party e quindi se si sfrutta appieno la modalità multiplayer. Raggiunge la sufficienza se giocato in solo dato che come tutti i table games (anche se questo è virtuale) ha come perno centrale il divertimento tra amici. Occorre ricordare che nonostante l'elemento multiplayer sia fondamentale ancora oggi gli sviluppatori hanno optato per un multiplayer in modalità offline. Chissà cosa accadrebbe se un giorno Mario Party offrisse una modalità online...

 

 

  Link 7  

 

 

 

Genere: Party, Minigame

N° Giocatori: 1 Giocatore + Multiplayer

Lingua: Italiano

Età: 3+

Uscita: Gennaio 2014

Sito Ufficiale: www.nintendo.it/Giochi/Nintendo-3DS/Mario-Party-Island-Tour-838846.html

Produttore: Nintendo

Sviluppatore: Nintendo

Distributore: Nintendo Italia

Hardware: Console 3DS

 

 

Al momento la funzionalità è disattivata.