LISTA COMPLETA

HOMEPAGE            GAMES            PC   XBOX   PS2   NGC   PSP   DS            FORUM            LO  STAFF            PUBBLICITA'            CONTATTACI 


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

Nintendo

 

Sviluppatore

 

Nintendo

 

Distributore

 

Leader

 

Data di Uscita

 

Settembre 2004

 

Lingua

 

Sottotitoli in Italiano

 

Genere

 

Communication Game (Manageriale)

ANIMAL CROSSING

 

Piattaforma

 

NGC

Fascia di Età

 

Dai 3 anni in su

 

N° Giocatori

 

Da 1 a 4 Giocatori

 

Link

 

Sito Ufficiale del Gioco

Nintendo

 

Giochi Simili

 

Harvest Moon: A Wonderful Life

The Sims: Party Pack

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Recensione

Il 24 settembre 2004 è una data da incorniciare perché, finalmente dopo tre lunghi anni d’attesa dall’uscita americana, sta finalmente per uscire in versione PAL Animal Crossing. Molto si è discusso sull’uscita del titolo nel vecchio continente, ma alla fine, non si sa come, ci sono riusciti.  Il gioco consiste nel vivere una vera e propria vita con un alter ego virtuale e in un modo in cui si può fare qualsiasi cosa senza che passa per la testa (tranne esercitare la violenza s’intende). In AC la vita scorre come il mondo reale (un’ora virtuale corrisponde esattamente ad una delle nostre) e le azioni sono svolte anche quando la consolle è spenta (diciamo come un on line – off line). Se ad esempio si da un appuntamento a qualcuno per le sette di sera e non si accende la consolle per quella ora o giù di li, il tizio l’indomani potrebbe essere arrabbiato con voi. Ma andiamo con ordine.
Tutto inizia quando  noi ci troviamo su un treno, poiché stiamo andando via di casa per conoscere il mondo al di fuori delle quattro mura domestiche. Sul treno conosceremo un gatto che ci farà delle domande importanti a cui si dovrà rispondere con attenzione, anche perché ciò che noi diremo non potrà più essere modificato. Dopo aver terminato il viaggio saremo giunti in un villaggio d’animali partanti (Animal Crossing appunto) in cui vivremo per gli anni a venire. Appena scesi, conosceremo un procione, Tom Nook, che ci affitterà una casa dove dormire, in cambio di un mutuo, che si potrà estinguere con il tempo. Non avendo il becco di un quattrino, (in realtà possediamo 1000 stelline, che però sono insufficienti per l’acquisto della casa) il “generoso” procione ci offrirà un lavoro part-time per racimolare i soldi necessari al mantenimento. La casa inizialmente sarà molto spoglia e piccola (basti pensare che non c’è nemmeno il letto), ma col tempo la potremo adornare con qualsiasi oggetto in vendita nei negozi. Conviene non far passare la gestione della casa in secondo piano, perché periodicamente una commissione, appartenente all’Accademia delle Belle Case, verrà a farci visita giudicando l’aspetto interno della casa e affidandoci un punteggio tento più elevato quanto più la casa è adornata con stile. Quindi dovremo anche andare alla ricerca dei mobili da abbinare ad un certo arredamento, ecc.
Il gioco non ha un vero e proprio scopo da portare a termine, lo scopo lo possiamo creare noi: per esempio tessere rapporti sociali amichevoli con gli abitanti del villaggio, abbellire la città nel migliore dei modi, diventare i più ricchi del villaggio e possedere la villa più grande, cercare fossili od oggetti rari da donare nei musei, ecc…ecc…ecc. le cose da fare non finiscono mai, c’è sempre qualche compito da portare a termine.
Una cosa molto interessante da rilevare è lo scorrere del tempo. In AC dovremo condurre una vita che si protrarrà per ben tre anni effettivi, corrispondenti ed a tre reali. In questo periodo tutto si evolverà, dalle stagioni, al numero abitanti, alle dimensioni del villaggio. Basti pensare che le stagioni seguono quelle reali: quando, ad esempio siamo in periodo invernale, inizierà a cadere la neve, e il villaggio muterà aspetto. A Natale ci saranno tanto di feste di villaggio e tante lucine natalizie che renderanno l’ambiente più allegro; andando poi verso la primavera, sugli alberi ricrescono le foglie e sbocciano i fiori. Insomma, l’ambiente è in continuo mutamento.
Un altro aspetto del gioco è quello di costruirsi amicizie, magari andando a fare una visitina ai vari abitanti del villaggio, oppure fare dei regali sempre molto graditi. La cosa più bella è che il carattere delle persone può mutare ogni momento. Se, per esempio, siamo molto carini con una persona, facendo regali, ecc. si possono creare delle antipatie da parte d’altre persone, che possono notarsi dall’atteggiamento più o meno ironico od ostile nei nostri confronti. Il gioco è progettato anche per la posta: si possono avere dei veri e propri amici di penna, con tanto di risposte, secondo quello che gli abbiamo scritto. Qualche volta può capitare che qualcuno traslochi in un altro villaggio in cerca di nuove avventure. L’indomani si può ricevere una lettera che c’informa quali sono le motivazioni perché se n’è andato, magari invitandoci anche a fare una visita nella sua nuova casa.
Il gioco è una vera e propria droga da lasciare completamente assuefatti, capiterà durante la notte di svegliarci, accendere la consolle e vedere cosa sta succedendo per le strade o anche fare qualche bello scherzo alle persone durante le tenebre.
Attraverso i tre anni il villaggio può crescere di dimensioni, con la costruzione di nuove case e con l’arrivo d’altre persone. Con la nostra memory card si può andare a visitare il villaggio creato da altre persone reali, si possono così scambiare oggetti rari e che magari non esistono nella nostra avventura, fare nuove amicizie e se saremo abbastanza simpatici riusciremo ad attirare qualcuno nel nostro villaggio.
Dal punto di vista tecnico il gioco non è di nuova generazione, perché inizialmente era progettato per N64. A risentirne è soprattutto la grafica, ben di sotto gli standard del cubo, ma è molto colorata e rende bene l’idea del movimento dei personaggi. Anche gli stati d’animo sono ben rappresentati, permettendo facilmente di distinguere l’atteggiamento di una persona dal viso.
Il comparto sonoro è molto nutrito d’ogni genere di musica da ascoltare. A casa nostra potremo creare una vera e propria compilation di musiche ricevute col trascorrere del tempo. La qualità della musica prodotta dipenderà anche dalla qualità dello stereo che abbiamo a casa nostra (ovviamente virtuale): se è scarso, la qualità sarà molto discutibile; se invece si possiede un impianto ben fatto, il tutto cambia e la qualità sonora sarà notevolmente migliore. La giocabilità è molto semplice, e si possono fare tante cose con pochi tasti: scavare oggetti o fossili, catturare insetti con il retino, seminare nuove piante o nuovi alberi, pescare pesci, ecc.
Ad AC ogni tanto vi sono le feste di villaggio, in base alla stagione: in autunno c’è la festa di Halloween, in primavera la festa della ciliegia, ecc. Durante il fine settimana, poi, ci sono altre feste, in base alla ricorrenza.
Nello speciale pacco dedicato all’Europa, la Nintendo ha fatto un regalo a coloro che si accingono a giocare ad AC per la prima volta. Subito dopo aver salvato la prima volta, quando poi si riprenderà a giocare, si riceverà per posta una lettera di ringraziamento dalla Nintendo e un gioco per NES con tanto di consolle. Questa è solo un opportunità che si presenterà a coloro che comprano il gioco nuovo e non di seconda mano, dato che una volta sbloccato questo bonus, non si ripresenterà mai più.

 

Conclusioni

Per finire AC è un bellissimo gioco, che ancora una volta mostra l’arte della Nintendo a creare un vero gioco. L’aspetto colorato ed infantile sembra escludere la fascia adulta, ma non è così. Il gioco è molto profondo e offre sempre qualcosa di nuovo da fare, anche se non c’è un vero e proprio livello di sfida. Il gioco, invece, mette alla prova il nostro comportamento e il saper relazionarci agli altri. Tutto è condito da una longevità praticamente infinita. Età consigliata 3+

by          

  Link     

 

 

Voto

 

9

 

COMMENTA, VOTA E SCARICA GRATIS  I TRUCCHI,  I SALVATAGGI E LA SOLUZIONE  SUL

clicca ----->   FORUM   <----- clicca

 

ScreenShot