HOMEPAGE

GAMES

TRUCCHI

FLASHGAMES

CARTOONS

EVITA CLAN

 

 

HOME               GAMES               FORUM               LO  STAFF               PUBBLICITA'               CONTATTACI

LISTA COMPLETA:

PC    |   XBOX 360    |   PS3    |   REVOLUTION    |   XBOX    |   PS2    |   GAMECUBE    |   PSP    |   NINTENDO DS
DREAMCAST
  | 
  N64   |   PSX   |   SATURN   |   SNES   |   MEGADRIVE   |   NES   |   M. SYSTEM   |   GAMEBOY   |   GAMEGEAR


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

Electronic Arts

 

Sviluppatore

 

Criterion Games

 

Distributore

 

Halifax

 

Data di Uscita

 

Settembre 2005 - PS2/XBOX

Marzo 2006 - XBOX 360

 

Lingua

 

Tutto in Italiano

 

Genere

 

Guida Arcade

BURNOUT REVENGE

 

Piattaforma

 

XBOX     PS2     XBOX 360

Fascia di Età

 

Dai 3 anni in su

 

N° Giocatori

 

1 Giocatore + Multiplayer fino a 6 Giocatori

 

Link

 

Sito Ufficiale

Electronic Arts

Halifax

   

Giochi Simili

 

Burnout 3: Takedown

 

 

 

 

 

Recensione del Gioco

 

PANORAMICA

 

Dopo lo sfavillante Burnout 3: TakeDown, gli sviluppatori di Criterion Games cercano di confermare quanto di buono offre a livello arcade la serie di Burnout lanciando sul mercato un sequel dal nome Revenge (cioè Vendetta).
Come palcoscenico per il titolo sono state scelte città riprodotte grossomodo fedelmente come Roma, Detroit e Tokyo per citarne qualcuna. Proprio i nuovi tracciati proposti sono uno degli elementi che danno quella sensazione di nuovo rispetto all'ormai vecchio ma tanto amato predecessore. Oltre ad aver ricevuto maggior cura (di questo ne parleremo nel comparto tecnico) sono stati resi più complessi con l'inserimento di un numero maggiore di percorsi alternativi e scorciatoie da sfruttare visibili grazie a delle lucette blu (del resto l'inserimento di segnali luminosi che evidenziano tale vie alternative è reso necessario data l'alta velocità che percorrerete) e la collocazione di un maggior numero di rampe per provare più spesso quel gusto di esibizione che vi permetterà di aumentare sempre più la barra di energia oppure di poter eseguire i cosiddetti takedown verticali che vi conferiranno oltretutto un premio finale (il takedown verticale si avrà quando atterrerete con il vostro bolide sopra la vettura dell'avversario).
Le modalità proposte, le tattiche da seguire per creare incidenti e gli ormai famosi takedown rimangono pressochè invariate rispetto al suo predecessore, c'è però da segnalare l'introduzione di nuove tipologie di urti grazie soprattutto al traffico cittadino che, in questo titolo, non può essere più considerato un elemento secondario, da contorno, ma ne diventa parte integrante: potrete infatti sfruttare ancora di più il traffico a vostro vantaggio contro gli avversari di turno e realizzare così dei takedown spettacolari. Questa maggiore interazione con il traffico ha portato gli sviluppatori ad introdurre una nuova modalità di gioco chiamata per l'appunto "Attacco al Traffico" in cui potrete sbizzarrirvi travolgendo ogni vettura che vi ritroverete davanti. Tra le altre novità va segnalata la possibilità di utilizzo (dal quinto livello in poi) del crashbreaker grazie al quale potrete, dopo essere stati incidentati, far esplodere il vostro "rottame" contro i nemici per vendicarvi dell'umiliazione subìta (da qui lo spunto per il titolo del gioco).

 

COMPARTO TECNICO

 

Il sistema di controllo è pressochè immediato e per chi ha un po' di esperienza con i titoli automobilistici gli basterà poco per avere pieno controllo della vettura. Del resto il gioco è spinto fortemente sul genere arcade voltando letteralmente le spalle alla simulazione. Ciò che invece richiederà un po' di impegno sarà la realizzazione dei famosi takedown, soprattutto per coloro che non hanno avuto modo di giocare con il predecessore.
La grafica la fa sicuramente da padrone. Nonostante il breve periodo di lavorazione, gli sviluppatori hanno saputo ben spremere le potenzialità delle console di gioco realizzando un sequel da brivido ponendo molta attenzione e cura sia alle vetture che ai tracciati in cui sfreccerete. A questa nuova veste grafica si affianca anche una nuova palette di colori. A colori vivaci visti nel predecessorei si sostituiscono colori più cupi ed ambientazioni che evidenziano tale scelta che nell'insieme danno quella sensazione di realismo in più.
La longevità si spinge su buoni livelli grazie al gran numero di eventi da portare a termine. Al single-player si affianca il multiplayer che regalerà ore interminate di gioco online fino a 6 giocatori. Infine il sonoro, ricco di musiche di stampo "adrenalinico" che ritmano bene le evoluzioni che effettaute nei tracciati di gioco.

 

CONCLUSIONI

 

Coloro che hanno subìto il fascino del predecessore certamente non potranno che accaparrarsi anche questo sequel davvero superbo. Per chi non ha avuto invece modo di conoscere la serie Burnout ed è appassionato del genere se ne consiglia l'acquisto.

Voto

 

9,5
 

Recensione realizzata da ilTemplare

 

 

COMMENTA, VOTA E CHIEDI AIUTI SU  BURNOUT REVENGE NEL

clicca ----->   FORUM   <----- clicca

SCARICA GRATIS  SE DISPONIBILI I TRUCCHI,  I SALVATAGGI E LA SOLUZIONE IN

clicca ----->   TRUCCHI   <----- clicca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

    

 

 

  


ZOOM

 

 

   

  

 


ZOOM

 

 

   

  

  


ZOOM

 

 

  

 

   

 


ZOOM

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM