LISTA COMPLETA

HOMEPAGE            GAMES            PC   XBOX   PS2   NGC   PSP   DS            FORUM            LO  STAFF            PUBBLICITA'            CONTATTACI 


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

CDV

 

Sviluppatore

 

GSC Game World

 

Distributore

 

Leader

 

Data di Uscita

 

Maggio 2005

 

Lingua

 

Sottotitoli in Italiano

 

Genere

 

RTS

COSSACKS II: NAPOLEONIC WARS

 

Piattaforma

 

PC

Fascia di Età

 

Dai 12 anni in su

 

N° Giocatori

 

Fino a 6 Giocatori Online o in Lan

 

Link

 

Sito Ufficiale

CDV

Leader

  

Hardware PC

 

I requisiti minimi sono: sistema operativo Windows 98/Me/2000//XP, processore a 1,4 GHz, 512 MB di RAM, scheda video 3D con 64MB di Ram compatibile DirectX, scheda audio compatibile DirectX, 2 GB di spazio su HD.

 

Giochi Simili

 

Serie di "Cossacks"

Alexander

 

 

 

 

 

Recensione del Gioco

 

PANORAMICA

 

Attesissimo da molti giocatori del primo Cossacks, arriva il secondo episodio della saga, intitolato C2: Napoleonic Wars. Riprendendo da dove si era interrotto il predecessore, il giocatore viene portato indietro ai primi del 1800, affidandogli l'arduo compito di fronteggiare il dilagare delle truppe di Napoleone Bonaparte in gran parte d'Europa.
Molte sono le novità e le migliorie apportate dagli sviluppatori, non tanto graficamente parlando, ma più nello specifico, di vera tattica di movimento di truppe e di regole d'ingaggio data l'epoca. Vediamo ora quali chicche ci hanno riservato i ragazzi della GSC Software.
Cossacks 2 ci permette di scegliere fra tre tipologie di gioco. L'onnipresente Skirmish (partita veloce), ove confrontarsi contro uno o più avversari gestiti dall' IA (sono presenti in totale 6 nazioni). All'interno di questa sezione, possiamo anche scegliere  alcune fra le più importanti battaglie storiche realmente avvenute (ricostruzione fra l'altro che ha del maniacale). Vi è poi la Campagna Militare, nella quale interpreteremo il ruolo di un giovane ufficiale inglese nel tentativo d'arrestare l'avanzata di Napoleone. Ecco la prima novità che distingue questo RTS dai sui simili. Scordatevi di ammassare truppe e mandarle all'attacco in maniera indiscriminata in quanto questo Cossacks 2 ci fa capire subito che dobbiamo rispolverare i manuali di battaglia. Saper riconoscere l'importanza di tutte le nostre truppe, spesso farà la differenza tra una vittoria schiacciante o una mera sconfitta. Tutte le truppe  sono caratterizzate dal morale: alla fanteria si può chiedere varie posture, ma la novità sta nel fatto che gli si possono dare singoli ordini di fuoco alle varie fila. Per capire il raggio d'azione dei fucilieri è attivabile l'opzione del "campo di tiro". Una fascia gialla e una rossa vi segnalerà se i vostri nemici sono a tiro oppure se possono beneficiare di qualche riparo. La cavalleria se usata nel modo giusto saprà darvi molte soddisfazioni nel tirarvi fuori da qualche impiccio. Tenete sempre presente però di non farle fare mai manovre frontali, ma solo di fiancheggiamento (come avveniva nella realtà). Non si pùò certo tralasciare l'artiglieria. Quest'ultima è impegnativa da usare: un pò per i tempi lunghi di ricarica, un pò perchè spesso si finisce per falciare le proprie unità. Comunque torna molto utile contro gli edifici. Ovviamente è presente anche il comparto navale molto ben dettagliato: le navi sembrano reali e vedere le bordate dei cannoni far fuoco mette i brividi (insomma che dire.....c'è nè di carne sul fuoco!!!). Passiamo all'ultima tipologia: La Battaglia per l'Europa. Al gioco in tempo reale, viene affiancata la strategia a turni. In qualità di  Generale, dovremmo saper amministrare non solo le risorse di un'intera nazione, ma anche tutte le sue potenzialità diplomatiche e politiche. Ovviamente alla fin fine tutto si riassume sul controllo diretto dei territori europei. Ma viene comunque data la possibilità al giocatore, di poter decidere se sia meglio la forza bruta, oppure far sfoggio delle proprie doti diplomatiche ed economiche che caratterizzano la potenza della nostra nazione. Si capisce per tanto che, di fronte a noi, si aprono strade diversificate per raggiungere lo stesso scopo finale.

 

COMPARTO TECNICO

 

Purtroppo gli RTS di ultimissima generazione ci hanno abituato ad un comparto tecnico hardware molto sofisticato. Non è il caso di Cossacks 2, il quale è basato sullo stesso  motore di Alexander (RTS). Tutto questo si traduce in mappe dettagliate ma che sanno di "granuloso", gli stessi colori che compongono truppe e paesaggi sanno di "retrò". Però d'altro canto vi è una IA ben equilibrata, che saprà dare del filo da torcere anche al giocatore più esperto. Grande imporatanza è stata riversata sulla ricostruzione storica delle battaglie, e di tutte le singole unità che compongono i vari eserciti.
Il comparto sonoro è ben equilibrato con musiche d'atmosfera, il fragore delle battaglie è stato campionato nella giusta misura senza esagerare. Per il Multiplayer èpresente una modalità online o in Lan fino ad 6 giocatori.
Infine, per coloro che amano costruire mappe è presente un editor anche se in una versione beta e si consiglia per tale motivo di dare un'occhiata al sito ufficiale per il suo funzionamento e per eventuali nuove versioni definitive.

 

CONCLUSIONI

 

Sicuramente farà la felicità di tutti gli amanti del genere. La longevità è buona, la struttura delle battaglie include delle novità sostanziali. L'unica pecca, se si può definire tale, è la grafica. Non tanto per la qualità visiva, ma perchè  sa di qualche cosa di oramai passato. Insomma, se volete tuffarvi nella storia e provare a cambiarne il corso, questo Cossacks 2: Napoleonic Wars fa al caso vostro.

Voto

 

8,5
 

Recensione realizzata da LUKE

 

 

COMMENTA, VOTA E SCARICA GRATIS  SE DISPONIBILI I TRUCCHI,  I SALVATAGGI E LA SOLUZIONE  DI COSSACKS II: NAPOLEONIC WARS SUL

clicca ----->   FORUM   <----- clicca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

  

 

 

 


ZOOM

  

   

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM