HOMEPAGE

GAMES

TRUCCHI

FLASHGAMES

CARTOONS

EVITA CLAN

 

 

HOME               GAMES               FORUM               LO  STAFF               PUBBLICITA'               CONTATTACI

LISTA COMPLETA:

PC    |   XBOX 360    |   PS3    |   REVOLUTION    |   XBOX    |   PS2    |   GAMECUBE    |   PSP    |   NINTENDO DS
DREAMCAST
  | 
  N64   |   PSX   |   SATURN   |   SNES   |   MEGADRIVE   |   NES   |   M. SYSTEM   |   GAMEBOY   |   GAMEGEAR


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

Konami

 

Sviluppatore

 

Konami

 

Distributore

 

Nintendo

 

Data di Uscita

 

Ottobre 2005

 

Lingua

 

Tutto in Italiano

 

Genere

 

Rhytm Game

DANCING STAGE: MARIO MIX

 

Piattaforma

 

NGC

Fascia di Età

 

Dai 3 anni in su

 

N° Giocatori

 

1 Giocatore + Multiplayer fino a 2 Giocatori

 

Link

 

Sito Ufficiale

Konami

Nintendo

  

Giochi Simili

 

Donkey Konga

All Music Dance

 

 

 

 

 

Recensione del Gioco

 

PANORAMICA

 

Dopo tanti esordi del Dott. Mario & co., la Nintendo ne sforna un altro (del resto l'appeal di Mario è inossidabile), stavolta sconfinando nel campo musicale, in cui gli amici del Regno dei Funghi si ritrovano a ballare. Scopo del gioco è quello di copiare le mosse sullo schermo a ritmo di musica eseguendole su un tappetino interattivo dato in dotazione con il gioco che riproduce in grande i pulsanti del controller del cubo. La trama, che farà da sfondo nella modalità single player, è del tutto originale e distaccata da quello a cui finora eravamo abituati nella seria di Mario: in poche parole, Waluigi ha rubato le quattro “perle musicali”, custodite nel Regno dei Funghi, che forniscono al possessore poteri grandissimi; Mario e Luigi dovranno recuperarle impedendo a Waluigi la conquista del mondo.
       La modalità principale di gioco (lo Story Mode) si svolge lungo cinque livelli, stile adventure, in cui per procedere dovremo battere i nemici a suon di ballo e cercare di vincere le sfide che si presentano lungo il cammino. Quando le frecce che scorrono si sovrappongono sul “bersaglio frecce” dovremo colpirle con un certo tempismo, anche se non sarà una passeggiata, visto che spesso e volentieri, soprattutto nel livelli avanzati, saremo ostacolati (per esempio i pesci possono fare cambiare la direzione alle frecce, ecc.). Ad aumentare la varietà di gioco sono i mini – giochi che si trovano durante l’avventura, in cui saremo chiamati a raccogliere banane lanciate da scimmie, oppure ancora raccogliere monete, ecc. Va detto anche che i mini – giochi possono essere selezionati in seguito dal menu di gioco, purché siano sbloccati nella modalità storia. Sono disponibili anche dei negozi in cui comprare bonus aggiuntivi, che permettono in un certo senso di semplificare la vita al player; si spazia da vite a bibite per riempire la barra di energia fino anche all’acquisto di musiche extra.

 

COMPARTO TECNICO

 

Dal punto di vista tecnico, Dancing Mario, non si presenta al top della forma, ma tuttavia riesce a raggiungere la discretezza.  Il livello grafico risulta sottotono, presentando tuttavia il solito stile fumettoso e colorato che da sempre caratterizza Mario. Tuttavia siamo lontani dalla poesia che da sempre la Grande N ci ha sempre regalato.
Discorso a parte per la parte sonora, che regala ai fan di Mario rivisitazioni e remix dei brani tipici della serie, realizzati in maniera superba. Tuttavia, però, in un gioco prettamente musicale, la quantità di brani rimane tendenzialmente bassa (siamo intorno ai 24 – 25 brani), con riscontri negativi sulla rigiocabilità a lungo termine.
         Discorso a parte, invece, riguarda il multiplayer in cui Dancing Stage sfoggia tutto il suo carisma. La modalità si può intraprendere con uno o due tappetini; nel primo caso si fanno sfide in solitario a turni, mentre nel secondo la sfida acquisisce un fascino nettamente maggiore raddoppiando il divertimento. Nella modalità in singolo si può giocare anche con il pad, ma sarebbe come condannare il gioco a patetici clic di pulsanti, perdendo il divertimento, tutto sommato abbastanza buono, che il titolo può offrire invece con l’uso del tappeto.
         Il livello di difficoltà è leggermente inferiore ad altri titoli del genere, questo per adattare il gioco anche ai più piccoli, ma non manca di certo la modalità difficile, sbloccabile una volta terminata la modalità Storia a livello normale, e la modalità impossibile terminata la sessione difficile.

 

CONCLUSIONI

 

Dancing Stage: Mario Mix è un titolo tendenzialmente discreto che offre al giocatore singolo un grado di sfida non molto elevato, soprattutto per i puristi, limitando la durata del gioco (almeno nella modalità normale) ad una manciata di ore. Tuttavia il livello di coinvolgimento sale nettamente in multiplayer con degli amici. Nota negative per le musiche, che seppur di altissimo livello, risultano essere troppo poche, in un titolo in cui la musica risulta essere la colonna portante.

Voto

 

7+
 

Recensione realizzata da Link

 

 

COMMENTA, VOTA E CHIEDI AIUTI SU  DANCING STAGE: MARIO MIX NEL

clicca ----->   FORUM   <----- clicca

SCARICA GRATIS  SE DISPONIBILI I TRUCCHI,  I SALVATAGGI E LA SOLUZIONE IN

clicca ----->   TRUCCHI   <----- clicca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  


ZOOM

 

     

 

 

 

  


ZOOM

 

 

 

   

 

 


ZOOM

 

   

 

 

  

 


ZOOM

 

 

    

 

 

 


ZOOM

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM