HOMEPAGE

GAMES

TRUCCHI

FLASHGAMES

CARTOONS

EVITA CLAN

 

 

HOME               GAMES               FORUM               LO  STAFF               PUBBLICITA'               CONTATTACI

LISTA COMPLETA:

PC    |   XBOX 360    |   PS3    |   REVOLUTION    |   XBOX    |   PS2    |   GAMECUBE    |   PSP    |   NINTENDO DS
DREAMCAST
  | 
  N64   |   PSX   |   SATURN   |   SNES   |   MEGADRIVE   |   NES   |   M. SYSTEM   |   GAMEBOY   |   GAMEGEAR


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

The Adventure Company

 

Sviluppatore

 

The Adventure Company

 

Distributore

 

Atari Italia

 

Data di Uscita

 

Dicembre 2005

 

Lingua

 

Tutto in Italiano

 

Genere

 

Avventura Punta e Clicca

E NON NE RIMASE NESSUNO

 

Piattaforma

 

PC

Fascia di Età

 

Dai 12 anni in su

 

N° Giocatori

 

1 Giocatore

 

Link

 

Sito Ufficiale

The Adventure Company

Atari Italia

  

Hardware PC

 

I requisiti minimi sono: sistema operativo Windows 98/Me/2000/XP, processore a 800 MHz, 256 MB di RAM, scheda video 3D con 32 MB di Ram compatibile DirectX 9, scheda audio compatibile DirectX, 800 MB di spazio su HD.

 

Giochi Simili

 

NiBiRu: Messaggero degli Dei

Martin Mystere: Operazione Dorian Gray

 

 

 

 

 

Recensione del Gioco

 

PANORAMICA

 

"E non ne rimase Nessuno" è un'avventura grafica tratta dal libro "Dieci piccoli indiani",  uno dei tanti best seller della scrittrice Agatha Christie. La storia narra di come dieci personaggi vengano invitati in una villa costruita su di un'isola. I protagonisti non ne sono al corrente, ma qualcuno ha deciso che debbano pagare per certe azioni commesse in passato. La pena sarà la morte, senza esclusioni, e solo dopo l'epilogo il giocatore verrà a conoscenza della verità. Il giocatore sarà un giovanotto di nome Patrik Narracott, fratello minore di uno dei personaggi, nonchè l'undicesimo invitato a questa "allegra" scampagnata, cui sarà affidato il compito di risolvere l'intera faccenda.
Entriamo ora "all'interno del gioco". Gli enigmi che ci troviamo man mano a risolvere risultano in media piuttosto piacevoli e abbastanza logici. Una delle caratteristiche più carine di questo gioco è proprio legata agli enigmi, vale a dire la non linearità: durante la storia ci troviamo infatti di fronte ad eventi fondamentali, per i quali bisogna necessariamente passare per arrivare alla fine dell’avventura, ma di tanto in tanto abbiamo anche la possibilità di intraprendere degli enigmi secondari che offrono la possibilità di conoscere maggiori informazioni sulla trama o sui personaggi presenti sull’isola. Non risolvere questo tipo di rompicapo non pregiudicherà il prosieguo della storia, che sarà quindi possibile portare a termine anche senza completare il cento per cento degli enigmi presenti nel gioco. Per quanto riguarda l’interfaccia grafica ci troviamo al cospetto del classicissimo “punta e clicca”, con il cursore del mouse che cambia forma ogni qual volta passa su un punto dello schermo di particolare interesse per il videogiocatore. L’inventario è semplice, funzionale e molto capiente ed è apribile tramite la pressione del tasto destro del mouse: al suo interno è anche possibile disassemblare o unire oggetti in nostro possesso in modo da ottenere nuove cose da utilizzare adeguatamente. L'unica critica che forse può essere fatta agli sviluppatori,  è che molto spesso le tasche del nostro personaggio si riempiranno di roba abbastanza inutile e non è impossibile che alcuni oggetti da noi raccolti rimangano a farci compagnia fino alla fine dell'avventura senza tornarci mai utili. Oltre all’inventario, come ogni investigatore che si rispetti, Narracott appunterà sul proprio taccuino tutti gli scritti che dovesse ritenere di particolare interesse, in modo da riesaminarli anche in seguito se dovesse presentarsene l’occasione. In termini di longevità, nonostante la lodevole iniziativa dei finali alternativi e degli enigmi secondari siamo sicuramente di fronte ad un prodotto che ci terrà incollati molto poco davanti al PC: di fatto dopo aver completato la prima volta la storia in poco meno di dieci ore saranno a mio avviso poche le persone che avranno ancora voglia di esplorare l’isola e conoscere nuovi dettagli sulla trama.

 

COMPARTO TECNICO

 

Nulla da ridire per quanto riguarda il level-design, sempre ispirato e reso con grande dovizia di particolari, ma i modelli poligonali dei personaggi non giocanti lasciano a desiderare come animazioni ed espressioni facciali, non allontanandosi poi tanto dalla sindrome del "manichino" già vista in altri titoli d'avventa. Meglio il comparto sonoro, dove, accanto a musiche ripetitive e poco ispirate, troviamo un doppiaggio italiano di discreta fattura e qualche effetto sonoro pregevole.

 

CONCLUSIONI

 

C'era molta attesa tra gli avventurieri per questa versione videoludica di "Dieci Piccoli Indiani" e, anche se non si può parlare di killer-application.....questo prodotto, può tenervi compagnia per alcune ore in modo assolutamente godibile e fedele alle atmosfere del celebre romanzo della "Signora del Giallo".

Voto

 

7,5
 

Recensione realizzata da LUKE

 

 

COMMENTA, VOTA E CHIEDI AIUTI SU  E NON NE RIMASE NESSUNO NEL

clicca ----->   FORUM   <----- clicca

SCARICA GRATIS  SE DISPONIBILI I TRUCCHI,  I SALVATAGGI E LA SOLUZIONE IN

clicca ----->   TRUCCHI   <----- clicca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

  

  

 

  


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

  

 

 


ZOOM

 

 

 

  

 


ZOOM

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM