HOMEPAGE

GAMES

TRUCCHI

FLASHGAMES

CARTOONS

EVITA CLAN

 

 

HOME               GAMES               FORUM               LO  STAFF               PUBBLICITA'               CONTATTACI

LISTA COMPLETA:

PC    |   XBOX 360    |   PS3   |   WII    |   XBOX    |   PS2    |   GAMECUBE    |   PSP    |   NINTENDO DS
DREAMCAST
  | 
  N64   |   PSX   |   SATURN   |   SNES   |   MEGADRIVE   |   NES   |   M. SYSTEM   |   GAMEBOY   |   GAMEGEAR


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

Activision

 

Sviluppatore

 

Neversoft

 

Distributore

 

Activision Italia

 

Data di Uscita

 

Novembre 2007

 

Lingua

 

Tutto in Italiano

 

Genere

 

Rhythm Game

GUITAR HERO III: LEGENDS OF ROCK

 

Piattaforma

 

PC   WII   PS3   XBOX 360   PS2

Fascia di Età

 

Dai 12 anni in su

 

N° Giocatori

 

1 Giocatore + Multiplayer

 

Link

 

Sito Ufficiale

Activision Italia

  

Hardware PC

 

I requisiti minimi sono: sistema operativo Windows XP/Vista, processore 2.8 GHz (Dual Core o AMD 3500), 1 GB di RAM (2 GB per Vista), scheda video 3D 128 MB di Ram compatibile DirectX 9.0c (Geforce 7600, Ati Radeon X800), scheda audio compatibile DirectX, 6 GB di spazio su HD.

 

Giochi Simili

 

Guitar Hero II

Guitar Hero

 

 

 

 

 

Recensione del Gioco

 

PANORAMICA

 

Da quando i rhythm games sono approdati nel mondo videoludico hanno via via riscosso sempre più successo. In molti hanno amato anche da ragazzini, infatti, poter mettere le mani su uno strumento musicale ed eseguire i propri pezzi preferiti con la minima fatica. Tra queste, la serie Guitar Hero ha saputo ritagliarsi una grossa fetta di mercato grazie anche alla possibilità di avere in mano una chitarra elettronica che emula una vera e propria chitarra elettrica. Era immancabile che Activision si preparasse, quindi, a breve termine ad un terzo capitolo per accontentare i tanti fans che sono rimasti affascinati e incantati da questa serie.
C'è subito da dire che, a differenza dei precedenti capitoli, lo sviluppo di questo terzo capitolo è passato dalle mani di Harmonix a quelle di Neversoft. Questo potrebbe, in un certo qual senso, suscitare un po' di preoccupazione dato che come ben sappiamo cambiare degli "operai" che hanno saputo far salire ai vertici un titolo potrebbe risultare controproducente. Ma prima di trarre delle conclusioni affrettate occorre entrare a fondo nel titolo e solo alla fine dare una conclusione.
Per chi non avesse mai giocato ad un rhythm game, il gioco consiste nel saper suonare i diversi brani (circa 70 in tutto) che verranno proposti nel titolo utilizzando l'apposita periferica a forma di chitarra che troverete all'interno della confezione. Occorrerà, quindi, saper premere i vari pulsanti al momento esatto, quando cioè vi sarà richiesto di farlo e pletrrare diverse volte.
Ovviamente per ovviare alle difficoltà iniziali che un neofita può avere, la difficoltà dei vari brani sarà scalare e aumenterà a poco a poco fino a raggiungere un livello abbastanza elevato in cui vi sarà richiesto di fare degli accordi anche tripli.
Le modalità di gioco principali si dividono in Carriera in singolo o in cooperazione, giocando assieme ad un amico che vi accompagnerà al basso o alla seconda chitarra. Nella modalità Carriera sarete impegnati in diversi concerti su svariate piazze mondiali e tra una location e un'altra non mancherà un intermezzo che cerca di unire insieme i vari capitoli del gioco realizzando un'unica storyline con trama di fondo.
A rendere più viva la situazione non mancheranno degli extra offerti in determinate situazioni di gioco in cui vi toccherà sfidare a "chitarrate" un personaggio realmente esistito e soprattutto famoso a chi riuscirà ad eseguire meglio uno specifico brano con vari trucchetti da utilizzare o che al contempo potrete subire che cercheranno in ogni modo di farvi sbagliare (una sorta di Battle Mode sonoro).
Ad affiancare la modalità Carriera ci sarà la modalità sfida che vi permetterà di sfidare un amico a chi totalizza il miglior punteggio oppure sfruttando questa "battle mode sonora" detta pocanzi.
Alle modalità offline si affianca anche una modalità online sfruttata degnamente in cui potrete partecipare sia a partite cooperative che agonistiche.

 

COMPARTO TECNICO

 

In un rhythm game il comparto grafico non è sicuramente essenziale ma fa la sua parte nel complesso di un titolo. E' sicuramente questo Guitar Hero III Legends of Rock possiede sicuramente un comparto grafico degno, migliorando anche se di poco la grafica vista nel suo predecessore (un miglioramento sottile dovuto soprattutto al fatto che il titolo è un multipiattaforma anche per consoles non next-generation).
La maggiore cura che si può denotare è quella avuta nella realizzazione della band mentre meno cura si è avuta nella realizzazione del pubblico che assisterà ai nostri concerti (poche persone distinte ripetute svariate volte). Buoni sono gli effetti di luce che accompagnano i nostri concerti e che ricreano quell'atmosfera giusta che si vive in un concerto.
Nulla da dire per quanto riguarda il comparto audio, dato che esso è il cavallo da battaglia del titolo. Anche gli effetti sonori non sono da meno e la riproduzione dei vari suoni risultano fedelmente ricreati.

 

CONCLUSIONI

 

Coloro che hanno saputo apprezzare i capitoli precedenti della serie non resteranno sicuramente delusi di questo terzo capitolo nonostante il cambio di sviluppatori effettuato. Una buona longevità garantita dalla modalità in multiplayer, un comparto audio fantastico e un discreto sonoro fanno di questo titolo un gioco di buon livello da poter giocare per tutti gli amanti dei rhythm games.

Voto

 

8
 

Recensione realizzata da ilTemplare

 

 

COMMENTA, VOTA E CHIEDI AIUTI SU  GUITAR HERO III: LEGENDS OF ROCK NEL

clicca ----->   FORUM   <----- clicca

SCARICA GRATIS  SE DISPONIBILI I TRUCCHI,  I SALVATAGGI E LA SOLUZIONE IN

clicca ----->   TRUCCHI   <----- clicca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

      

    

  

 

   

       


ZOOM

   

       

     

 

 

 

  


ZOOM

 

     

 

  

   

 

      


ZOOM

 

   

  

 

 

   


ZOOM

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM