LISTA COMPLETA

HOMEPAGE            GAMES            PC   XBOX   PS2   NGC   PSP   DS            FORUM            LO  STAFF            PUBBLICITA'            CONTATTACI 


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

Dreamcatcher

 

Sviluppatore

 

Kheops

 

Distributore

 

Atari Italia

 

Data di Uscita

 

Febbraio 2005

 

Lingua

 

Tutto in Italiano

 

Genere

 

Avventura Punta e Clicca

IL RITORNO ALL'ISOLA MISTERIOSA

 

Piattaforma

 

PC

Fascia di Età

 

Dai 3 anni in su

 

N° Giocatori

 

1 Giocatore

 

Link

 

Sito Ufficiale

Dreamcatcher

Atari Italia

  

Hardware PC

 

I requisiti minimi sono: sistema operativo Windows 98SE/Me/2000/XP, processore a 800 MHz, 128 MB di RAM, scheda video 3D con 64MB di Ram compatibile DirectX, scheda audio compatibile DirectX, 1,5 GB di spazio su HD.

 

Giochi Simili

 

Myst V: End of Ages

Aura: Fate of the Ages

 

 

 

 

 

Recensione del Gioco

 

PANORAMICA

 

La nostra eroina Mina è una ragazza coraggiosa che sta tentando di battere il record di circumnavigazione della terra in barca a vela e in solitaria. Sfortuna vuole che una tempesta la faccia naufragare su un’isola deserta. Ben presto scoprirà che non si tratta di un’isola qualunque, bensì della famosa “Isola misteriosa” di cui scrisse Jules Verne, autore anche di “20.000 leghe sotto i mari”. L’isola, infatti, nasconde molti misteri tra cui le tracce della permanenza dei protagonisti del libro di Verne, i resti del capitano Nemo e del Nautilus, i manufatti creati dai precedenti naufraghi e una popolazione di scimmie dispettose. Decisamente questo è un gioco non lineare, cioè si può arrivare alla soluzione percorrendo vie diverse e si può sempre tornare indietro per fare qualcosa che si è dimenticato. Gran parte degli enigmi consistono nell’abbinamento di oggetti che darà luogo ad altri oggetti, o nel procurarsi gli strumenti di sopravvivenza, o ancora, degli strumenti per raggiungere determinati obiettivi. Ovviamente non mancano dei puzzle (che, guarda caso riguardano quasi sempre l’apertura di porte o sportelli) la cui soluzione è facilmente intuibile o deducibile dai dati raccolti. Quando si raccoglie un oggetto, esso finisce nel “parcheggio” temporaneo in alto a destra. Se l’oggetto raccolto non va usato subito, lo si trascina in uno dei 28 spazi dell’inventario, ma siccome le "chincaglierie" da raccogliere sono molte, sopra l'inventario vi sono dei segnalibri con i quali si richiamano altrettanti spazi vuoti. Il tutto tramite un'interfaccia attivabile con il tasto destro del mouse, che contrariamente a quanto avviene normalmente, è parte integrante del gioco.
Per quanto riguarda gli enigmi, sono tutti perfettamente logici ed anche elastici, nel senso che un oggetto si può ottenere combinando anche oggetti diversi a seconda di ciò che è presente nell’inventario. Insomma, il gioco offre al solutore più alternative per arrivare ad uno stesso risultato, infatti alla fine è presente un punteggio che ci invita a ripetere l’avventura per scoprire le cose che abbiamo omesso.

 

COMPARTO TECNICO

 

La grafica del gioco è chiara, nitida e luminosa. Schermate panoramiche a 360°, guidate dal mouse con avanzamento punta e clicca. L’ambientazione su un’isola selvaggia comporta la descrizione soprattutto di ambienti naturali; non vi sono altri personaggi e la stessa protagonista agisce in prima persona. Comunque, le varie locazioni sono state ben costruite a livello poligonale. Le stesse sorgenti di luce ben implementate. Molti degli scenari presenti (l'ambiente marino, la spiaggia, la foresta) sono stati creati usando un ottimo bump-mapping. Il risultato non è il classico fondale incollato, ma un vero e proprio ambiente "vivo". Buono il reparto sonoro, ricco di rumori d’ambiente tipici del contesto naturale: fruscii, cinguettii, vento ecc. Di tanto in tanto una musica di fondo si integra bene con l’atmosfera e sentiamo la voce di Mina che commenta alcuni avvenimenti per farci capire meglio ciò che accade.

 

CONCLUSIONI

 

Sicuramente un bel gioco, interessante, divertente ma non troppo difficile, ne troppo lungo, corredato da una buona grafica e da una tecnica di gioco innovativa che permette anche a chi non è molto esperto del genere di cimentarsi con soddisfazione.

Voto

 

7,5
 

Recensione realizzata da LUKE

 

 

COMMENTA, VOTA E SCARICA GRATIS  SE DISPONIBILI I TRUCCHI,  I SALVATAGGI E LA SOLUZIONE  DI IL RITORNO ALL'ISOLA MISTERIOSA SUL

clicca ----->   FORUM   <----- clicca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

  

 


ZOOM

 

 

  

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 
ZOOM

 

 

 

 

  


ZOOM

 

 


ZOOM

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM