LISTA COMPLETA

HOMEPAGE            GAMES            PC   XBOX   PS2   NGC   PSP   DS            FORUM            LO  STAFF            PUBBLICITA'            CONTATTACI 


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

Project Three Interactive

 

Sviluppatore

 

3D People

 

Distributore

 

Leader

 

Data di Uscita

 

Settembre 2004

 

Lingua

 

Tutto in Italiano

 

Genere

 

GDR

KULT: HERETIC KINGDOMS

 

Piattaforma

 

PC

Fascia di Età

 

Dai 12 anni in su

 

N° Giocatori

 

1 Giocatore

 

Link

 

Sito Ufficiale

Project Three Interactive

Leader

  

Hardware PC

 

I requisiti minimi sono: sistema operativo Windows 2000/XP, processore a 1,2 GHz, 256 MB di RAM (512 MB su XP), scheda video 3D con 32MB di Ram cmpatibili DirectX 8.1, scheda audio compatibile DirectX, 2 GB di spazio su HD.

 

Giochi Simili

 

Sacred

Serie di "Diablo"

 

 

 

 

 

Recensione del Gioco

 

PANORAMICA

 

Nei panni di una giovane maga inquisitrice alle prime armi, saremo chiamati ad indagare sul mistero che avvolge il furto della legendaria spada Godslayer. I ragazzi dello studio slovacco 3D People hanno creato questo Kult, un gioco di ruolo isometrico (come Diablo) incentrato sui combattimenti e sulla risoluzione di numerose missioni secondarie. Una novità molto importante per questo GDR, risiede nella possibilità da parte della nostra eroina di trasmigrare in dimensioni parallele. Questa operazione può avvenire in qualsiasi momento tramite la semplice pressione di un tasto. Mentre nel mondo materiale avremo a che fare con nemici molto coriacei (bastano un paio di guardie ostili per metterci in seria difficoltà), nella dimensione "spirituale" incontreremo alcuni personaggi spettrali che ci forniranno indizi indispensabili al proseguimento della nostra missione. I nemici che affronteremo in questo limbo, ci faranno guadagnare la preziosa "essenza", una sostanza eterea che aumenta i nostri punti esperienza e le abilità. Se l'introduzione delle dimensioni risulta essere un elemento interessante, quello che contraddistingue Kult dalla concorrenza è il livello di personalizzazione della nostra eroina. Difatti non ci si ferma alle solite "classi" predefinite, ma viene sfruttato un sistema di caratteristiche e abilità segrete legate all'equipaggiamento utilizzato. Potremo perciò plasmare il nostro personaggio tra le centinaia di combinazioni possibili. Per questo motivo è importante guadagnare quanti più punti esperienza possibili completando le numerose missioni secondarie.
Le uniche due pecche presenti in questo prodotto sono: l'assoluta mancanza di una mini-mappa (le regioni sebbene non siano molto vaste risultano essere parecchio articolate e si può facilmente finire col girare "in tondo") e la capienza del nostro inventario veramente ridotta all'osso (spesso capiterà di dover far avanti e indietro dal negozio più vicino per rivendere le cose inutili e liberare dello spazio per tutto il resto). E parte questi due nei, di cose da fare in questo Kult ve ne sono davvero molte, tant'è che la sua longevità è paragonabile a quella di Diablo.

 

COMPARTO TECNICO

 

I paesaggi di  Kult sono  pre-renderizzati e bidimensionali, sono stati poi aggiunti degli elementi in movimento per renderli più credibili; purtroppo, però, l'effetto finale varia a seconda della locazione. Difatti si passa da paesaggi incantevoli ad altri molto mediocri. I personaggi invece sono stati creati con dei modelli poligonali 3D ben dettagliati che però immancabilmente entrano in contrasto con l'ambiente creato dai programmatori, dando spesso l'impressione di essere incollati sul paesaggio.
La stessa IA non meraviglia certamente. E' vero che spesso ci metterà in seria difficoltà, ma è altrettanto vero che si basa sempre su degli script fissi, pertanto sarà facile prevenirne le mosse una volta capito che gli attacchi sono basati sempre sugli stessi algoritmi. Il sonoro rientra negli standard di base, spesso si finirà per eliminare le tracce audio causa la loro ripetitività.

 

CONCLUSIONI

 

Kult: H.K. non è "malvagio" come gioco di ruolo, andava semplicemete più approfondito sotto il dettaglio tecnico. Di idee ve ne sono molte, e alcune veramente interessanti. La campagna risulta essere avvincente e ben articolata e certamente saprà appassionare i cultori del genere, mentre per coloro che non conoscono questo "mondo" potrebbe essere un inizio piacevole ma niente di più.

Voto

 

7,5
 

Recensione realizzata da LUKE

 

 

COMMENTA, VOTA E SCARICA GRATIS  SE DISPONIBILI I TRUCCHI,  I SALVATAGGI E LA SOLUZIONE  DI KULT:HERETIC KINGDOMS SUL

clicca ----->   FORUM   <----- clicca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

  

 

 


ZOOM

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

  


ZOOM

 

 

 

  

 


ZOOM

 

 


ZOOM

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM