HOMEPAGE

GAMES

TRUCCHI

FLASHGAMES

CARTOONS

EVITA CLAN

 

 

HOME               GAMES               FORUM               LO  STAFF               PUBBLICITA'               CONTATTACI

LISTA COMPLETA:

PC    |   XBOX 360    |   PS3    |   WII    |   XBOX    |   PS2    |   GAMECUBE    |   PSP    |   NINTENDO DS
DREAMCAST
  | 
  N64   |   PSX   |   SATURN   |   SNES   |   MEGADRIVE   |   NES   |   M. SYSTEM   |   GAMEBOY   |   GAMEGEAR


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

Nintendo

 

Sviluppatore

 

Hudson Soft

 

Distributore

  

Nintendo Italia

 

Data di Uscita

 

Giugno 2007

 

Lingua

 

Tutto in Italiano

 

Genere

 

Party Game

MARIO PARTY 8

 

Piattaforma

 

WII

Fascia di Età

 

Dai 3 anni in su

 

N° Giocatori

 

1 Giocatore + Multiplayer fino a 4 Giocatori

 

Link

 

Sito Ufficiale

Hudson Soft

Nintendo Italia

 

Giochi Simili

 

Mario Party 6

 

 

 

 

 

Recensione del Gioco

 

PANORAMICA

 

Il party game per eccellenza ritorna a far parlare di sè con un nuovo capitolo, arrivando così all'ottavo episodio, spinto soprattutto dalla nuova console di casa Nintendo, ancora senza un Mario Party con cui poter giocare.
Chi ha avuto modo di possedere una console Nintendo (dal Nintendo 64 in poi) avrà avuto modo di giocare o di aver almeno sentito parlare della serie di Mario Party, definito da alcuni il party game per eccellenza, che si prefigge lo scopo di far divertire coloro che lo giocano senza il bisogno di essere dei veri appassionati di videogames o di aver giocato più volte al titolo per poterne apprendere le meccaniche di gioco. Quindi, un titolo fatto appositamente per giocarlo insieme agli amici e perchè no anche con la famiglia ricordando in parte i vecchi giochi in scatola come Monopoli, Hotel ed altri per poter passare, così,  una serata in compagnia nel divertimento più assoluto.
Data l'uscita della nuova console Wii e il successo riscosso dalla serie nelle sue edizioni precedenti, la Nintendo ha ben pensato di realizzare un nuovo episodio sfruttando appieno le potenzialità della nuova console, soprattutto quelle relative alla sua splendida giocabilità.
Seppur i suoi predecessori si dimostravano con una curva di apprendimento bassa (centrando, quindi, l'obiettivo che Nintendo si prefiggeva) le difficoltà di gioco che si riscontravano erano legate all'uso del joypad, considerato per i profani del videogioco un accessorio molto complicato da maneggiare. Il controller Wii, quindi, calza a pennello sotto questo punto di vista data l'estrema semplicità nell'uso, facendo scendere la curva di apprendimento del titolo a livelli quasi nulli, adatto a chiunque, sia ai neofiti che ai veterani e rendendo questo capitolo come il vero gioco cui tutti possono giocare.
Il titolo, quindi, è un game votato totalmente verso il lato multiplayer (offline dato che una versione online non è prevista anche se alcuni l'aspettavano) dove non vince chi soltanto ha esperienza ma anche chi soprattutto ha da parte sua la Dea Bendata della Fortuna.
Dopo aver scelto il personaggio che volete impersonare, vi ritroverete su un tabellone pronti a sfidare gli avversari (i vostri amici). Si inizierà tirando il dado, semplicemente muovendo il controller verso l'alto, per decidere chi verrà prima a giocare e chi invece ultimo dovrà aspettare tutti gli altri. A turno tirerete un dado e vi muoverete con lo scopo di guadagnare delle stelle, a volte nascoste sul tabellone, che decreteranno la vittoria per il fortunato che le vincerà. Nella maggior parte dei casi vi sarà chiesto un certo quantitativo di monete per poterne prendere una, quindi, ottenere un gran numero di monete nel gioco sarà fondamentale. A spezzare la monotonia del classico lancio del dado, ci penseranno le insidie disseminate sul percorso. Sebbene la casella blu vi regali delle monete mentre quella rossa ve le toglie, vi sono alcune caselle particolari che daranno il via a sfide fra players attraverso uno dei tantissimi minigiochi presenti nel titolo (se ne contano circa 80 diversi) che man mano verranno sbloccati in un apposito menu e potranno in seguito essere giocati direttamente.
Il fascino del gioco è sicuramente legato a questi minigames e la godibilità di giocarci aumenta grazie all'uso particolare del Wii Remote. Per fare un esempio, vi sarà un minigioco in cui vi sarà richiesto di muovere su e giù il controller per agitare il più possibile una bibita gassata e vincerà chi l'avrà sbattuta di più, oppure vi ritroverete a camminare su una fune utilizzando il controller come bilanciere per non cascare sotto o ancora sarete protagonisti nel gioco della fune ecc.
Seppur il titolo è votato al multiplayer, gli sviluppatori hanno ben pensato di inserire una modalità singleplayer in cui potrete sfidare la cpu in vari tabelloni. Su tale versante il titolo risulta davvero noioso a giocarlo dato che se da un lato aspettare il proprio turno nel multiplayer era motivo per iniziare qualche battibecco amichevole contro gli amici, aspettare il proprio turno e veder giocare il computer risulterà a dir poco noioso.

 

COMPARTO TECNICO

 

Il comparto tecnico offerto da quest'ultimo episodio della serie Mario Party non si discosta di tanto da quello offerto dai suoi predecessori. Seppur il gameplay sia stato modificato grazie alla "diversa" giocabilità del Wii per i restanti settori vi sono solo delle leggere migliorìe. Con questo non vogliamo dire che graficamente il titolo non sia all'altezza ma che forse una modalità a 16:9 sarebbe risultata migliore che una classica partizione dello schermo in 4:3, per esempio.
Il comparto audio si comporta degnamente soprattutto nella gestione della telecronaca, offerta da un buffo personaggio come telecronista, e degli effetti sonori.
Sul versante longevità cè da dire che il titolo è indicato per il gioco in gruppo in cui sicuramente potrete divertirvi soprattutto se giocherete in 4. Per coloro che si prefiggono il gioco in single, il titolo potrebbe risultare noioso (come scritto in precedenza) e quindi con una longevità che potrebbe raggiungere bassissimi livelli, almeno che non vi volete cimentare nel sbloccare tutti i bonus presenti nel titolo.

 

CONCLUSIONI

 

Quest'ultimo capitolo di Mario Party 8 segue la scia percorsa dai suoi predecessori, offrendo un comparto tecnico al quanto simile dove le uniche modifiche sostanziali sono quelle relative al gameplay.
Adatto per chi ha avuto modo di apprezzare la serie nel passato sulle ormai vecchie consoles Nintendo e per coloro che hanno modo di giocare insieme con amici.
In conclusione mi riservo di dare un 7 al titolo se si prende in considerazione solo il versante multigiocatore mentre in generale il voto è

Voto

 

6,5
 

Recensione realizzata da ilTemplare

 

 

COMMENTA, VOTA E CHIEDI AIUTI SU  MARIO PARTY 8 NEL

clicca ----->   FORUM   <----- clicca

SCARICA GRATIS  SE DISPONIBILI I TRUCCHI,  I SALVATAGGI E LA SOLUZIONE IN

clicca ----->   TRUCCHI   <----- clicca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

      

    

 

 

 

       


ZOOM

   

       

 

 

 

 

  


ZOOM

 

     

  

 

 

 

      


ZOOM

 

  

 

 

 

 

   


ZOOM

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM