LISTA COMPLETA

HOMEPAGE            GAMES            PC   XBOX   PS2   NGC   PSP   DS            FORUM            LO  STAFF            PUBBLICITA'            CONTATTACI 


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

THQ

 

Sviluppatore

 

Climax

 

Distributore

 

Halifax

 

Data di Uscita

 

Settembre 2005

 

Lingua

 

Tutto in Italiano

 

Genere

 

Racing - Simulatore

MOTOGP 3: ULTIMATE RACING TECHNOLOGY

 

Piattaforma

 

PC   XBOX

Fascia di Età

 

Dai 3 anni in su

 

N° Giocatori

 

Fino a 16 Giocatori

 

Link

 

Sito Ufficiale

THQ

Halifax

  

Hardware PC

 

I requisiti minimi sono: sistema operativo Windows 98/Me/2000/XP, processore a 1 GHz, 128 MB di RAM, scheda video 3D con 32MB di Ram compatibile DirectX 9.0c, scheda audio compatibile DirectX, 950 MB di spazio su HD.

 

Giochi Simili

 

Saga di "MotoGP"

Ducati World Racing

 

 

 

 

 

Recensione del Gioco

 

PANORAMICA

 

Farà sicuramente piacere sapere che questa nuova creatura di casa Climax è perfettamente in linea con la passata uscita. Quindi..... sia che siate "smanettoni" o novizi,  preparatevi con il casco ben allacciato che si parte!!!
Classiche le modalità di gioco disponibili: gara singola, a tempo e campionato-carriera sia in single che in multiplayer. Nella modalità gara singola, in single player, si può guidare su qualsiasi tracciato e con qualsiasi pilota. Per i campionati e per la modalità multiplayer ,invece, piloti e moto vanno sbloccati di volta in volta. I 32 tracciati totali disponibili assicurano un divertimento di lunga durata, peccato per la netta divisione che non permette di usare la moto di una specialità sulle piste dell'altra. Buona la sezione di velocità offerta in tutte le condizioni e con tutte le visuali. Un'attenzione particolare è stata riposta nel ricreare le condizioni del tempo: si passa dalle giornate assolate e torride dei circuiti di Sud Africa e Qatar, alla pioggia della Francia (in questo caso si fatica quasi a vedere la pista) alle notti di Tokyo e Barcellona. Non bisogna comunque preoccuparsi troppo per queste implementazioni "temporali". Alla fine dei conti le ripercussioni sulla guida sono minime, sulla pioggia, oltre a qualche slittamento in partenza o all'uscita dalle curve più lente non ci sono grandi differenze con l'asciutto. Altra nota piacevole è la ricostruzione dei modelli d'acciaio che cavalcheremo. Tutte le moto presenti sono state riprodotte in maniera esemplare, fin nei minimi dettagli e anche i mezzi della modalità Extreme, pur essendo stati creati appositamente per il gioco, mostrano un livello di accuratezza che ha del maniacale. I vari livelli di difficoltà sono stati ben calibrati, questo allungherà di molto il divertimento per tutti coloro che si cimenteranno in solitario. La stessa IA saprà spesso metterci in difficoltà, avendo sempre un paio di piloti in fuga, con a seguire uno o due gruppetti leggermente distaccati. Insomma....sembrerà realmente di partecipare ad un MotoGP. Non bisogna dimenticarsi di dire che è presente all'interno del gioco una ricca sezione dedicata alla personalizzazione della propria moto. Questo vuol dire che ci si potrà sbizzarrire nella creazione di un centauro perfetto in ogni sua singola parte (dal casco al logo della squadra, per finire ai colori della propria moto). Concludendo, al multiplayer è stata riposta la massima attenzione. Ci si potrà sfidare fino a 16 piloti. E per assicurare a tutti il giusto divertimento, i giocatori verranno suddivisi nelle gare in base a un ranking mondiale, che darà la possibilità di correre contro i "pari grado" oppure contro giocatori più forti per poter salire nella classifica mondiale.

 

COMPARTO TECNICO

 

Tecnicamente parlando siamo di fronte senz'altro ad un buon prodotto, che però gode di alti e bassi. I tracciati sono stati ben ricreati seguendo le giuste mappature e offrono una gran varietà di situazioni. Ma allo stesso tempo le ambientazioni, non convincono pienamente, dando a tratti la sensazione di essere un pò troppo spoglie. Il problema che sorge parallelamente a quanto detto si riscontra osservando le moto. In più di qualche occasione i mezzi danno come l'impressione di essere appiccicati sopra all'ambientazione che a sua volta sembra come incollata su un fondale. Molto ben fatte invece le ricostruzioni poligonali dei piloti e dei loro "cavalli". Sopratutto le movenze dei centauri risultano essere molto vicine alla realtà, anche in situazioni d'incidenti. Ai mezzi è stata data la giusta equilibratura tecnica, questo vuol dire che potremo veramente andare in derapata o sbandare per il cambio di traiettoria come succede nella realtà. Il comparto sonoro è veramente buono, godendo di un buon impianto Dolby Digital sembrerà di aver veramente la moto "sotto di noi", ottimo il canto del motore (sempre differente da modello a modello) e la campionatura delle scalate praticamente uguale alle loro controparti reali.

 

CONCLUSIONI

 

Moto GP URT 3 è un prodotto che consiglio a tutti. Forse non è il massimo della simulazione, ma senz'altro è divertente ed avvincente quel tanto che basta per far dimenticare qualche sbavatura di vera tecnica motociclistica. L'unica pecca che si può dire di questo gioco è il fatto che la stagione sia ferma al 2004, per il resto...passa tutto in secondo piano.

Voto

 

9
 

Recensione realizzata da LUKE

 

 

COMMENTA, VOTA E SCARICA GRATIS  SE DISPONIBILI I TRUCCHI,  I SALVATAGGI E LA SOLUZIONE  DI MOTOGP 3: ULTIMATE RACING TECHNOLOGY SUL

clicca ----->   FORUM   <----- clicca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 

 


ZOOM