HOMEPAGE

GAMES

TRUCCHI

FLASHGAMES

CARTOONS

EVITA CLAN

 

 

HOME               GAMES               FORUM               LO  STAFF               PUBBLICITA'               CONTATTACI

LISTA COMPLETA:

PC    |   XBOX 360    |   PS3    |   REVOLUTION    |   XBOX    |   PS2    |   GAMECUBE    |   PSP    |   NINTENDO DS
DREAMCAST
  | 
  N64   |   PSX   |   SATURN   |   SNES   |   MEGADRIVE   |   NES   |   M. SYSTEM   |   GAMEBOY   |   GAMEGEAR


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

Connect International

 

Sviluppatore

 

Mayhem Studios

 

Distributore

 

Halifax

 

Data di Uscita

 

Ottobre 2005

 

Lingua

 

Tutto in Italiano

 

Genere

 

RPG

NEVEREND

 

Piattaforma

 

PC

Fascia di Età

 

Dai 12 anni in su

 

N° Giocatori

 

1 Giocatore

 

Link

 

Sito Ufficiale

Atari Italia

  

Hardware PC

 

I requisiti minimi sono: sistema operativo Windows 98SE/Me/2000/XP, processore a 800 MHz, 256 MB di RAM, scheda video 3D con 32 MB di Ram compatibile DirectX 9, scheda audio compatibile DirectX, 2 GB di spazio su HD.

 

Giochi Simili

 

Neverwinter Nights 2

 

 

 

 

 

Recensione del Gioco

 

PANORAMICA

 

Neverend cerca di mescolare lo stile fantasy RPG occidentale con una struttura di esplorazione e combattimenti derivata dai giochi di ruolo giapponesi. Il sistema di controllo è semplice e intuitivo. Oltre ai tasti assegnati al movimento ce n’è uno per compiere tutte le azioni, uno per l’inventario, uno per la scheda riepilogativa del personaggio, uno per il libro degli incantesimi e un ultimo per uscire da tutte le altre schermate. L'utilizzo della magia è molto semplice: basta trovare una pergamena con scritto sopra un incantesimo e utilizzarla per farla scrivere sul libro della magia. Sotto l’incantesimo trascritto saranno indicate le rune necessarie per crearne una carica e il numero di cariche a disposizione. Il sistema di combattimento è invece una copia allo specchio di quello di un Final Fantasy qualsiasi. Si agisce in base a dei turni determinati dal consumarsi di una barra blu accanto ai punti ferita dei personaggi (sia quelli guidati dal giocatore, sia i nemici). Quando la barra si esaurisce la prima volta si può "dichiarare" la propria azione che verrà eseguita dopo che la barra si sarà esaurita una seconda volta, frangente in cui si potrà "dichiarare" anche l’azione successiva e così via. Durante la prima corta sezione dell’avventura potremo, oltre ad assaporare il primo combattimento e creare i primi due incantesimi, reclutare un compagno di viaggio che ci accompagnerà per un breve tratto. Lasciato l’accampamento in cui ci eravamo rifugiati con il gruppo di banditi ormai dissolto, ci troveremo in una foresta. La visuale cambierà: da una terza persona simile survival-horror con locazioni dettagliate in 2D e personaggi inquadrati lateralmente, passeremo ad una visuale a volo di uccello in cui muoverci in un ambiente completamente 3D. Per quanto riguarda i "compagni di viaggio", son "dolori". Sappiate che questi non sono gestibili direttamente (tranne che in combattimento) e che, una volta morti, non possono essere resuscitati; cosa questa che porterà a ricaricare più volte l'ultimo salvataggio effettuato per non perdere il loro aiuto.

 

COMPARTO TECNICO

 

Il motore grafico sa di vecchio. La mappatura ambientale è ben riprodotta nonostante molti fondali siano pre-renderizzati. Le rifrazioni delle sorgenti luminose sono discrete. Mentre invece, tutti i personaggi risultano "plasticosi", la causa è dei poligoni impiegati (troppo pochi), lo stesso dicasi per le skins usate per i vari bot, quattro in totale (praticamente, dopo i primi dieci minuti di gioco, ci sembrerà di essere in un mondo di clonati). Nemmeno il settore audio è soddisfacente. La localizzazione in italiano sempre fuori tempo, le tracce delle musiche invece, sembrano soffrire della  sindrome "puntina da giradischi". Per ultimo, non bisogna dimenticare il gravoso problema dei lunghi tempi di caricamento (fra una missione e l'altra), che provocano spesso il crash del sistema. Credo che il "quadro" tecnico sia ora completo!

 

CONCLUSIONI

 

Non so che dire di questo prodotto, non mi sento neanche di consigliarlo a dei neofiti del genere. E' impensabile che degli sviluppatori trovino del "tempo" e del "coraggio" per produrre un gioco simile. Qualcuno potrebbe appellarsi alla piccola produzione che non ha i mezzi delle grandi, ma francamente molti giochi shareware pubblicati gli sono nettamente superiori.

Voto

 

4
 

Recensione realizzata da LUKE

 

 

COMMENTA, VOTA E CHIEDI AIUTI SU NEVEREND NEL

clicca ----->   FORUM   <----- clicca

SCARICA GRATIS  SE DISPONIBILI I TRUCCHI,  I SALVATAGGI E LA SOLUZIONE IN

clicca ----->   TRUCCHI   <----- clicca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   


ZOOM

      

  

  

  


ZOOM

 

    

   

  


ZOOM

 

   

 

   

    


ZOOM

 

    

 

 

  


ZOOM

 

 

  


ZOOM

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM

 

 

 

 

 


ZOOM