RSS CANALE NEWS: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
CANALE RECENSIONI: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
Everland Italia | Games | Forum | Pubblicità nel Sito | Lo Staff | Help
© 2005 - 2014 Everland Italia. Tutti i diritti riservati.
Sfondo On/Off

Battlefield 4

Piattaforma

PC - PS4 - XBOX ONE - PS3 - XBOX 360

PANORAMICA

La guerra videoludica si riaccende di nuovo per stabilire chi quest'anno vincerà la palma d'oro di miglior FPS del genere. Electronic Arts non si poteva tirare indietro presentando ogni anno un suo titolo alternando la serie Battlefield con la serie Medal of Honor. Quest'anno tocca scendere in campo al nuovo capitolo di Battlefield che ha anche l'arduo compito di confrontarsi con le nuove console di casa Sony e Microsoft (PS4 e Xbox One) e quindi ci si aspetta un comparto tecnico di alto livello se giocato con un pc dai requisiti alti. Come per tutta la serie, Battlefield 4 può essere suddiviso in una parte riguardante il Single Player e una parte dedicata al Multiplayer, vero punto cardine del gioco come i veterani del genere sanno da tempo. Parlando della Campagna (il Single Player per intenderci), la storia ci riporta in un conflitto tra cinesi e americani, scoppiato a causa dell'omicidio di un leader dell'ala moderata cinese ordito dalle file estremiste cinesi e che ovviamente hanno scaricato tutte le colpe dell'accaduto agli americani. Scoppia, così, una rappresaglia cinese sulle flotte del pacifico dove sono dislocate le forze americane sul suolo asiatico e questo dà il via ad una feroce guerra. In tutta questa vicenda interpreterete un Marine che avrà il compito con la sua squadra di provare a ristabilire la quiete iniziale attraverso missioni che vi porteranno sia a combattere in mare sia a combattere nell'entroterra cinese seguendo il motto che contraddistingue da tempo le squadre d'elite americane: "Nessuno deve restare indietro"! Seppure vi siano stati dei miglioramenti rispetto all'ultima esperienza in singolo vissuta in Battlefield 3, siamo un po' lontani dai livelli standard che un single player può offrire ad un giocatore. La Campagna, infatti, ha poco spessore sia per quanto riguarda il numero di ore di gioco offerto (circa 5 ore) sia per quanto riguarda la trama che si presenta come un copione già scritto con un protagonista che possiede poco carisma e che quindi non fa esaltare chi lo gioca. Dall'altra parte dobbiano notare che il livello di adrenalina nelle varie missioni proposte rimane abbastanza elevato (i cosiddetti punti morti sono pochi) incalzando il player a giocare e continuare fino al traguardo grazie anche ad una grande variegazione ambientale. L'IA dei nemici è sulla norma denotando, però, che in alcune situazioni in cui i nemici sanno fare il loro lavoro organizzando anche imboscate si affiancano altre situazioni in cui ci vengono addosso non curandosi di rimanerci stecchiti. Il Multiplayer è senz'altro il cuore e l'anima del gioco. Un qualcosa di sublime che lascia a chi lo gioca un senso di gratificazione superlativa tenendolo incollato davanti allo schermo per ore ed ore senza mai stancarsi. Non solo per il fatto che il giocatore può muoversi e decidere cosa fare per sopprimere gli avversari (nel concreto ci riferiamo al fatto che si possono utilizzare svariati mezzi) ma anche al fatto che le mappe realizzate come campo di battaglia (sempre più grandi) offrono a chi li gioca delle interazioni che possono risultare anche determinanti per il proseguo dello scontro a cui si aggiungono degli effetti climatici che realmente influenzano l'esperienza di gioco del player, in una parola la tecnologia usata è denominata Levolution e risulta sicuramente una strepitosa implementazione nel titolo . Tra gli esempi da ricordare vi sono la possibilità di far scagliare una nave per farci largo sul campo, o allagare parte della mappa per poterci muovere più agevolmente tra le fila nemiche. Per finire c'è da ricordare che ricalcando la serie anche in questo capitolo saranno presenti le ricompense che riceverete man mano che giocherete e che vi permetteranno di sbloccare l'armamentario presente nel gioco per poter equipaggiare il vostro eroe come meglio crediate.

COMPARTO TECNICO

Come accennato all'inizio della nostra recensione, il comparto tecnico del titolo è il settore messo più sotto controllo dato che il gioco è previsto anche per le console next generation. Bene.... Battlefield 4 ha mantenuto le aspettative dei propri fans che sicuramente resteranno un bel po' meravigliati da così tanto splendore e ne conquisterà senz'altro tanti altri soprattutto per gli amanti del gioco online. Grafica di alta qualità, effetti luce ben realizzati e textures davvero eccezionali il tutto affiancato da un comparto sonoro degno di nota soprattutto relativo agli effetti e alla riproduzione dei suoni degli armamenti.

CONCLUSIONI

Che dire... sicuramente un titolo che farà felici i fans della serie e non solo dato che questo ultimo capitolo seppur un po' carente sul lato Single Player offre una esperienza di gioco in Multiplayer davvero eccezionale grazie ad alcune implementazioni come il nuovo sistema Levolution che permette un'interazione con l'ambiente in cui ci troviamo davvero degno di nota. Basta parlare... impugnate le armi... è arrivata l'ora di combattere!

 

 

  Zod Immor†al 8.5  

 

 

 

Genere: FPS

N° Giocatori: 1 Giocatore + Multiplayer

Lingua: italiano

Età: 18+

Uscita: Ottobre 2013

Sito Ufficiale: http://www.battlefield.com/it/battlefield-4

Produttore: Electronic Arts

Sviluppatore: DICE

Distributore: Electronic Arts

Hardware: Requisiti Minimi: Windows Vista 32bit, processore Intel Core 2 a 2.4 GHz o AMD Athlon X2 a 2.8GHz, Ram 4 GB, HD 30GB, Scheda Video NVidia Geforce 8800 GT o Ati Radeon 3870.

 

 

Al momento la funzionalità è disattivata.