LISTA COMPLETA

HOMEPAGE            GAMES            PC   XBOX   PS2   NGC   PSP   DS            FORUM            LO  STAFF            PUBBLICITA'            CONTATTACI 


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

Codemasters

 

Sviluppatore

 

KD Labs

 

Distributore

 

Halifax

 

Data di Uscita

 

Maggio 2004

 

Lingua

 

Sottotitoli in Italiano

 

Genere

 

Strategico Realtime

 

Fascia di Età

 

Dai 7 anni in su

PERIMETER

 

Piattaforma

 

PC

N° Giocatori

 

1 Giocatore e Multiplayer fino a 4 giocatori tramite Lan o Online

 

Link

 

Sito Ufficiale

Codemasters

Halifax

 

Hardware PC

 

I requisiti minimi di sistema sono: Sistema operativo Windows 98SE/ME/2000/XP, processore 1 GHz, 256 MB di Ram, 950 MB di spazio libero, scheda video 3D 32 MB e scheda audio  con supporto DirectX 9.0b, lettore CD da 4x.

 

Giochi Simili

 

Homeworld 2

Project Hearth

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Recensione

La Codemasters mette sul mercato videoludico un nuovo RTS che a detta dei produttori si discosta molto dai classici del genere presentando molte novità. Vi ritroverete immersi in un epoca, già preannunciata fin da adesso dagli scienziati, in cui la razza umana ha ormai prosciugato l'essenza della vita del pianeta Terra ed è costretta ad emigrare verso nuovi mondi dove poter continuare a vivere. Impersonerete il Tribuno, capo indiscusso del Frame, un enorme mezzo spaziale che vi permetterà di viaggiare nello spazio passando da pianeta a pianeta attraverso dei portali (gates), alla ricerca della vostra meta e raggiungere così il sospirato pianeta in cui continuare a vivere.
Come si è detto all'inizio, molte sono le novità che differenziano il gioco dagli altri del genere, uno fra questi che risulta essere il più importante è il "terraforming" che vi permetterà una volta attraccati in un pianeta di poter costruire un proprio habitat e rendere così gli scontri con i "cattivi" alieni più facili da vincere in quanto essi dovranno combattere in un terreno a voi congeniale. Inoltre, c'è solo una risorsa da gestire: l'energia. Essa viene creata attraverso la costruzione di nodi energetici e risulta molto utile per non dire vitale per la vostra avventura; grazie ad essa potrete spostare la vostra "casa volante", oppure creare una barriera energetica capace di sventare gli attacchi dei nemici e salvaguardare il vostro perimetro (da qui il nome del titolo).
Inizierete il gioco sfruttando solamente tre truppe che potranno progredire utilizzando la nanotecnologia e realizzare così diverse tipologie di unità da combattimento. Sarete voi a decidere quali unità realizzare cercando di carpire prima di una battaglia quale siano le migliori per poter vincere e non soccombere.
Graficamente il gioco presenta delle belle mappe e ogni livello possiede dei terreni differenti anche se non troppo estesi ma ottimamente funzionali con una telecamera libera che vi permette di vedere al meglio in gioco; la realizzazione dei personaggi risulta un po' troppo scarna nei dettagli e mancano di personalità, tutto però a vantaggio della fluidità di gioco. La longevità è buona con 27 missioni da superare, 30 mappe in single player e 5 mappe in multiplayer dove potrete affrontare fino a 4 giocatori tamite Lan o Online. Le musiche fanno la loro parte con effetti sonori discreti.
 

Conclusioni

Un gioco che sicuramente si evidenzia per l'apporto di novità agli RTS, rispetto ai classici di tale genere. Tali novità, comunque, possono piacere come non possono piacere. Buona la grafica in generale, anche se risulta un po' scadente nella realizzazione dei personaggi, così come è ottima la fluidità. La longevità si mantiene abbastanza elevata grazie anche alla presenza del Multiplayer. Il sonoro è discreto, presentando musiche non eccelse anche se fanno la loro parte. L'età consigliata va dai 7+

by           

ilTemplare

 

 

Voto

 

7,5

 

 

ScreenShot