LISTA COMPLETA

HOMEPAGE            GAMES            PC   XBOX   PS2   NGC   PSP   DS            FORUM            LO  STAFF            PUBBLICITA'            CONTATTACI 


Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x728 e realizzato sfruttando il linguaggio Java scaricabile gratuitamente qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casa Produttrice

 

Midway Games

 

Sviluppatore

 

Surreal Software

 

Distributore

 

Leader

 

Data di Uscita

 

Maggio 2004 - XBOX, PS2

Luglio 2004 - PC

 

Lingua

 

Completamente in Italiano

 

Genere

 

Azione

THE SUFFERING

 

Piattaforma

 

PC   XBOX   PS2

Fascia di Età

 

Dai 18 anni in su

 

N° Giocatori

 

1 Giocatore

 

Link

 

Sito Ufficiale del Gioco

Midway Games

Leader

 

Hardware PC

 

I requisiti minimi sono: Sistema operativo Windows 98/ME/2000/XP, processore 1 GHz, 128 MB di Ram, 2 GB di spazio libero, scheda video 32 MB compatibile DirectX 8, lettore CD 4x, scheda audio con supporto DirectX 8, installazione directX 9.0b presente all'interno del gioco.

 

Giochi Simili

 

Silent Hill 4: The Room

Resident Evil 4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Recensione

La Midway si spinge nel campo a lei nuovo dei giochi action a sfondo horror presentando al pubblico " The Suffering ". Il titolo è ambientato all'interno del penitenziario Abbott State, situato su Carnage Island dove il protagonista della storia, Torque, accusato di aver ucciso brutalmente la sua famiglia ( moglie e figlio ), è condannato alla pena di morte. Egli non avrà nemmeno il tempo di abituarsi alla vita da detenuto che un'ondata di terrore inizia a propagarsi all'interno del carcere popolandolo di creature spaventose in cerca di sangue. Sarà così costretto a scappare per aver salva la vita............ma sarà un'impresa farlo visto che è un carcere di massima sicurezza. 
La grafica si presenta buona agli occhi di chi gioca con personaggi realizzati discretamente, utilizzando un buon numero di poligoni uniti a decorazioni di tutto rispetto, sebbene però le textures non siano sempre eccelse. Il gioco risulta molto fluido  con animazioni ben curate e una longevità ben calibrata (circa 12 ore di gioco). In qualsiasi momento è possibile cambiare inquadratura e passare dalla terza persona, utile per avere una maggiore visuale di gioco e per analizzare oggetti, a quella in soggettiva, facilitando così la mira di precisione sui nemici. L'audio è adeguato allo spirito del gioco ed ai suoi ritmi con un buon doppiaggio italiano che presenta perfino delle frasi di rara volgarità. Spendidi gli effetti sonori che ricreano nel gioco quell'atmosfera di anzia e terrore. Vi è anche una forte presenza di armi, indispensabile per il prosieguo dell'avventura; infatti, oltre all'affilatissimo coltellaccio appuntito che troverete all'inizio, vi saranno un revolver, un fucile a pompa, un mitragliatore, granate a frammentazione, granate flash e mitragliatrici M60 (che si trovano nelle postazioni delle guardie carcerarie) ed addirittura il lanciafiamme, per non dimenticare infine la torcia elettrica ( stile Silent Hill ) che vi permetterà di poter vedere in quei luoghi bui e tenebrosi (e sono molti a dire il vero). Una caratteristica interessante ( una bella novità a dire il vero ) è il misuratore di brutalità, che riempiendosi durante i combattimenti, vi consentirà di trasformarvi in un colossale mostro in grado di fare a pezzi i nemici con un solo colpo. Durante la trasformazione, però, la barra di brutalità scenderà, ed una volta arrivata a zero comincerà a consumare la vita di Torque, quindi utilizzatela con saggezza perchè è un'arma potente ma a doppio taglio.

 

 

Conclusioni

The Suffering è un gioco più che discreto, basato su un buon mix tra esplorazione ed azione. I fans della saga horror ne rimarrano sicuramente contenti (eh vi consiglio di giocarci di notte se volete gustarlo a pieno) mentre a chi non piace il genere direi di starne alla larga visto che presenta a volte linguaggi volgari. Età consigliata 18+

by           

ilProfessore

 

 

Voto

 

7,5

 

 

ScreenShot