La Cina rivela le regole sui videogiochi per non cadere nella censura



Il governo cinese ha pubblicato una lista di regole sulla censura per i videogiochi nella nazione. Questa lista di regole arrivano dopo che il governo ha tolto il ban durato 14 anni sulle console da gioco. Prima che un gioco entri in commercio dovrà essere approvato dallo Shanghai Government Culture Department e il processo di approvazione non prendere più di 20 giorni. La lista diei contenuti che un gioco non deve possedere sono le seguenti:
- Gioco d'azzardo
- Non deve violare la costituzione cinese
- Minacce alla sicurezza dell'unità nazionale
- Tutto ciò che danneggia la reputazione, la sicurezza o gli interessi della nazione
- Tutto ciò che istiga all'odio razziale, etnico o danneggia tradizioni e culture etniche
- Tutto ciò che viola la politica della Cina sulla religione attraverso la promozione di culti o superstizioni
- Tutto ciò che promuove o incita oscenità, uso di droghe, violenza o il gioco d'azzardo
- Tutto ciò che danneggia etica pubblica o la cultura e le tradizioni della Cina
- Tutto ciò che insulta, calunnie, o viola i diritti degli altri
- Contenuti che violano la legge

I giochi che verranno respinti avranno il motivo per il quale sono stati respinti. A subire questo controllo non saranno soltanto i giochi in sé ma anche i DLC.

 

 

 

NEWS PRECEDENTE ▶

 

 

HOMEPAGE WII U

 

 

 

 

 

RSS CANALE NEWS: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
CANALE RECENSIONI: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
Everland Italia | Games | Forum | Pubblicità nel Sito | Lo Staff | Help
© 2005 - 2014 Everland Italia. Tutti i diritti riservati.
Sfondo On/Off