La guerra tra console e i fanboy possono distruggere i videogames



Phil Spencer, Head di Microsoft Game Studios, ha rilasciato una lunga intervista al Southwest Gaming Expo toccando diversi punti. Il primo argomento trattato è la cosiddetta "war tra console" ovvero un'accanita concorrenza senza mezzi termini tra le varie console sul mercato. Spencer ha detto che in generale la concorrenza fa bene al mercato dei videogames ma ad arrivare a disprezzare la console concorrente quello può portare l'effetto opposto. Ha parlato infatti dei cosiddetti fanboys, ovvero quei players che hanno un disprezzo insano per le persone che usano una console diversa dalla loro. Questo potrebbe, infatti, produrre un danno all'industria dei videogames. SPencer ha infatti detto che nonostante sia un Xbox fans egli stesso possiede una PS4 e Wii U, dicendo che testando i concorrenti si possono trarre benefici per la propria console.
Spencer ha ammesso che Microsoft avrebbe potuto gestire meglio dal punto di vista comunicativo con i players l'annuncio dell'uscita di Xbox One e della sua game policy all'E3 in giugno.
Per quanto riguarda il futuro della console e dei suoi giochi, Spencer pensa che sia giusto riportare in auge vecchi brand soffermandosi sul brand Killer Instict e ha speso parole di elogio per il Kinect definendo l'accessorio come capace di sbloccare il gameplay basato sull'abilità.

 

 

NEWS PRECEDENTE ▶

 

 

HOMEPAGE XBOX ONE

 

 

 

 

 

RSS CANALE NEWS: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
CANALE RECENSIONI: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
Everland Italia | Games | Forum | Pubblicità nel Sito | Lo Staff | Help
© 2005 - 2014 Everland Italia. Tutti i diritti riservati.
Sfondo On/Off