RSS CANALE NEWS: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
CANALE RECENSIONI: PC | XBOX ONE | WII U | PS4 | PS VITA | 3DS
Everland Italia | Games | Forum | Pubblicità nel Sito | Lo Staff | Help
© 2005 - 2014 Everland Italia. Tutti i diritti riservati.
Sfondo On/Off

Ryse: Son of Rome

Piattaforma

XBOX ONE

PANORAMICA

In tanti lo aspettavano soprattutto dopo le prime immagini e i primi video con tanto di spot pubblicitari in tv ad aumentare il pathos intorno al titolo. A consolidare le speranze di un gioco di successo anche una casa sviluppatrice di un certo spessore come la Crytek, team che ci ha regalato alcuni giochi fantastici come Far Cry e Crysis. Anche il tema non era da meno: rivivere lo splendore di Roma e delle gesta dell'impero romano attraverso un suo legionario, un combattente straordinario impavido e senza pietà per il nemico da abbattere. Ma in definitiva dopo aver provato il titolo ci siamo posti questa domanda: può un gioco che eccelle solamente per una grafica davvero eccezionale spingere un player ad acquistare il titolo? O occorre che il gioco possieda anche un certo spessore dal punto di vista del gameplay? A voi la scelta! Interpreterete Marius Titus, un figlio di Roma e dei suoi nobili nonchè eccellente soldato dal carattere forte e deciso, un eroe impavido che vuole accrescere la gloria dell'impero cui anche lui fa parte. Un avvenimento sconvolge, però, la vita del nostro protagonista: i barbari hanno attaccato l'impero e in questa feroce battaglia la famiglia del nostro eroe rimane uccisa. Ecco che Marius, furioso per questa tragedia che lo ha afflitto, decide di andare in Britannia per combattere i barbari e ottenere la sua vendetta personale contro chi li ha sterminato la famiglia senza pietà. Questa è essenzialmente la trama che ruota intorno al titolo, una trama abbastanza profonda che immergerà il player nel mondo di Roma e dei suoi legionari. Ryse Son of Rome è essenzialmente un action game con forti elementi hack and slash dove al player è chiesto di massacrare continuamente i nemici che gli si parano davanti. Se a prima vista il sistema di combattimento risulta imponente e basato sulla precisione e sul tempismo (grazie anche alle animazioni in slow motion) dopo alcune ore ci si accorge che la riprposizione continua di tale sistema porta alla noia e può persino irritare chi lo gioca. Certo Marius potrà contare su due tipi di attacchi, può schivare o parare i colpi con il suo scudo, o innescare alcune combo belle da vedere con tanto di fatality finale ma dopo la prima ora di gioco il tutto si ripete in maniera monotona e a dir poco eccessiva che può causare persino la nausea. A cercare di variegare un po' un gameplay un po' troppo piatto sono alcune missioni in cui saremo chiamati a difendere una torretta o dove avanzeremo con la nostra legione verso una torre difendendoci con i nostri scudi per evitare le frecce nemiche. Ma questi scenari sono un po' troppo pochi e di breve durata per rendere il titolo avvincente dal punto di vista della giocabilità. Presente nel titolo anche il supporto per Kinect con il quale potremo eseguire alcuni comandi vocali per indirizzare gli attacchi o muovere le truppe. Infine, c'è da ricordare anche una modalità multiplayer in cooperativa (potrete anche giocarla in solo), dove impersonerete un gladiatore di Roma e sarete chiamati a sconfiggere vari nemici che già avete affrontato nella storyline del gioco.

COMPARTO TECNICO

Come preannunciato all'inizio della nostra recensione, il comparto tecnico di Ryse è quello che eccelle nel titolo targato Crytek. Una grafica a dir poco sublime con animazioni a dir poco eccezionali e ambientazioni perfettamente ricreati: che dire un titolo realmente next generation su questo fattore. Anche il comparto audio non è da meno con un soundtrack sapientemente realizzato, un doppiaggio all'altezza di un ottimo titolo ed effetti sonori da paura. La longevità e nella media ma dopo averlo finito difficilmente ritornerete a giocarlo a causa della troppa ripetibilità nelle azioni di gioco.

CONCLUSIONI

Che dire, poteva essere il Best Game tra tutti i giochi usciti per le console next generation, poteva rappresentare, infatti, ciò che una console di nuova generazione era in grado di offrire. Marius poteva essere il nuovo eroe da ricordare, facendo riemergere dal passato uno degli imperi che ancora oggi viene rispettato e raccontato per le enormi conquiste fatte. Ma ahimè, quelli di Crytek se da un lato hanno realizzato un movie-game davvero eccezionale si sono un po' troppo smarriti dal punto di vista del gameplay. Un po' troppo piatto, lineare e ripetitivo tanto che può portare alla noia dopo alcune ore di gioco. Un gioco che per noi rappresenta una amara delusione, un gioco a metà sotto certi aspetti. Per questo abbiamo deciso di dargli la mediocrità. Non vi resta che rispondere alla domanda posta all'inizio dell'articolo prima di decidere o meno l'acquisto del titolo.

 

 

  il†emplare 5  

 

 

 

Genere: 3D; Action, Adventure

N° Giocatori: 1 Giocatore + Multiplayer

Lingua: italiano

Età: 18+

Uscita: Novembre 2013

Sito Ufficiale: http://www.crytek.com/games/ryse/

Produttore: Microsoft Game Studios

Sviluppatore: Crytek

Distributore: Microsoft Game

Hardware: Console Xbox One

 

 

Al momento la funzionalità è disattivata.